Serena Rossi

lavori d'arte contemporanea e libri di poesia

Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

Tutti i lavori esposti sono disponibili, possono essere eseguiti lavori su richiesta, contattatemi per richieste

Statement

Spazio nell'ambito dell'informale e di un espressionismo ribelle a volte figurativo, utilizzo pennelli ma anche casuali colate di colore, collage e assemblaggi di materiali diversi su supporti di carta, tela o legno svolgendo un'approfondita ricerca dei materiali anche non addetti alle belle arti come smalti industriali e tovagliolini di carta. Utilizzo per i miei studi svariati media differenti come fotografia, pittura, scultura ed installazione per indagare il mondo esterno e delle emozioni.

Indago la natura vegetale ed animale, umana e canina, cercando di rappresentare la ferocia che ci contraddistingue. Dopo anni di studi e disegni di cani escono i primi lavori su tela, bianco e nero con collage di carte e acrilico, sprya colato sullo sfondo di stile astratto contemporaneo grazie al quale ho ricevuto nel 2018 il premio per la libertà espressiva Umanità in arte all'Umanitaria di Milano da Ornella Piluso per artedamangiare.

Quello che propongo è un viaggio attraverso la violenza della vita di oggi tra umanità e disumanità, gioia e sconforto, amore e odio per una vita sempre più difficile da affrontare soprattutto nelle città metropolitane. Parallelamente i miei lavori su carta totalmente astratti propongono un nuovo approccio alla realtà studiata, rielaborata e presentata in chiave più semplice. Io presento nuove soluzioni per vivere riportando una via esteticamente pura per un approccio teorico-estetico del tema. Affianco il mio lavoro visivo ad una parallela produzione poetica, che sviluppa gli stessi temi, dal 2012 ad oggi ho pubblicato quattro sillogi di poesia e tre edizioni limitate.

 

STATEMENT

Space in the context of the informal and a rebellious expressionism, sometimes figurative, I use brushes combined with random flows of color, collages and assemblies of different materials on paper, canvas or wood supports. Carrying out an in-depth research of materials, even if not involved in fine arts such as industrial enamels and paper napkins. I use various visual media for my studies including photography, painting, sculpture and installation to investigate the world of emotions.

 

I investigate flora and fauna, animals in nature, human and canine with the aim to represent the ferocity that distinguishes us. After years of studies and drawings of dogs, my first works on canvas was born, black and white with collage of papers and acrylic strokes, which is spray cast on the background executed in a free and contemporary style. Thanks to which, I received the award for freedom of expression Humanity in art in 2018 at the Umanitaria in Milan.

 

My aim is to share a journey through the violence of today’s life, between humanity and inhumanity, joy and despair, love and hate for a life that is increasingly difficult to face especially in metropolitan cities. At the same time, my abstract works on paper propose new solutions for living, bringing back an aesthetically pure way for an aesthetic theoretical approach to the theme. I combine my visual work with a parallel poetic production that develops the same themes. Since 2012 I have published four syllogs of poetry and three limited editions.

 

 

 

 

BIOGRAFIA

 

Serena Rossi nasce il 6 marzo 1972 a Milano, dove vive e lavora. Nel 1999 si laurea in farmacia. Si forma in arti visive con diversi corsi tra cui nel 2010 incisione alla Fondazione Pomodoro di Milano, nel 2013 a Bologna con Silvia Petronici nel site specific, nel 2014 Manuale per Artisti presso Circoloquadro a Milano e nel 2016 sul monotipo con Leo Ragno presso la Fondazione Federica Galli di Milano e di illustrazione con Javier Pabala a Lonato presso la spazio arte Duina, nel 2020 apprende Kintsugi con Dome Bulfaro alla Biblioteca di Lissone. Dal 2002 partecipa a mostre personali e collettive in Italia ed all’estero ed alcuni suoi lavori fanno parte di collezioni private e pubbliche tra cui il museo a cielo aperto di Camo e quello di Gravina di Puglia. 

Parallelamente nel 2012 riceve diversi riconoscimenti per le sue poesie e pubblica in diverse antologie e nella collana di poesia contemporanea di Elio Pecora. Quest'anno esce il suo primo libro di poesia "Nel divenire calmo dell'infinito" ed. Caosfera, nel 2016 pubblica la seconda silloge come e-book "Ho chiesto al mare di piangere" e "Cinque poesie" ed. limitata ilrobotadorabile, nel 2017 "Non ci sono solo eroi" ed. NullaDie e "Lamine" ed. limitata ilrobotadorabile, nel 2018 pubblica "Noi non siamo" ed. NullaDie, nel 2019 "Cinque poesie" ed. limitata ilrobotadorabile, nel 2020 la silloge "Disegno papaveri rossi" ed. NullaDie e la plaquette "Confinamenti" ed. ilrobotadorabile, con i suoi libri ha ottenuto diversi riconoscimenti di merito e classifica in concorsi letterari nazionali ed internazionali. 

 

BIOGRAPHY

Serena Rossi was born on March 6, 1972 in Milan, where she lives and works. In 1999 she graduated in pharmacy. She trained in visual arts with various courses including engraving at the Pomodoro Foundation in Milan in 2010. In 2013 Serena worked on the Site Specific project alongside Silvia Petronici in Bologna. In 2014 she completed the Manual for Artists workshop created by Ivan Quaroni at Circoloquadro in Milan. In 2016 she then completed the Mono-type course with Leo Ragno at the Foundation Federica Galli in Milan and illustration with Javier Pabala in Lonato at the Duina art space.

 Since 2002 she has participated in a solo and group exhibitions in Italy and abroad. Some of her works are part of a private and public collection located in the open-air museum of Camo and in Gravina di Puglia.i 

During 2012 she received several awards for her poems and published in several anthologies and in the contemporary poetry series by Elio Pecora. In 2013 she published her first book of poetry titled “In becoming calm of the infinite” and. Caosfera.  In 2016 she published the second collection as an e-book titled “I asked the sea to cry” and “Five poems” ed. In 2017 Serena published a limited edition ilrobotadorabile, in 2017 “There are not only heroes” ed. NullaDie and “Lamine” ed. limited ilrobotadorabile, in 2018 publishes “We are not” ed. NullaDie, in 2019 “Five poems” ed. limited ilrobotadorabile, in 2020 the collection “Red poppies design” ed. NullaDie and the plaquette "Lockdown" ed. ilrobotadorabile.

 With her books, Serena has obtained various merit awards and rankings in national and international literary competitions.